Pittori

Un concorso online che abbina letteratura e arte contemporanea

Concorso abbinato ai 5 finalisti del Premio Alassio Centolibri

Votate sui social il vostro artista preferito


Non solo arriverà in finale uno scrittore per il Premio "Un autore per l’Europa" Alassio Centolibri, ma anche un grande pittore: invitiamo tutti coloro che stanno seguendo questo Festival a votare secondo il gusto personale, le emozioni e le atmosfere suscitate dalle opere pubblicate, l'artista che più arriva alla sensibilità di ciascuno.

Vincerà il pittore che conseguirà più "MI PIACE" sino al 4 settembre.

Per votare, andate sulle nostre pagine facebook e instagram, troverete una gallery delle opere dei cinque pittori.

Guardatele e votate il vostro artista preferito. Ad aiutarvi nella vostra scelta, saranno pubblicate nel corso dell’estate le interviste in streaming ai pittori: a ciascuno sarà chiesto di “tratteggiare”, in pochi secondi, i collegamenti tra la propria ricerca e il titolo finalista a cui sono abbinati; le caratteristiche del proprio percorso artistico; come nascono i propri dipinti; quali significati si celano dietro le proprie tele. Attraverso il vostro voto farete vincere uno dei cinque pittori selezionati, aggiudicandogli dopo una residenza in questo suggestivo borgo marinaro, la possibilità di “dipingere Alassio” in questo terzo millennio. L'opera finale sarà esposta al pubblico durante l’edizione 2021 del Festival, prima di entrare nella collezione di un mecenate dell’arte contemporanea italiana.


Mauro Di Silvestre abbinato a Michele Serra
Elisa Anfuso abbinata a Melania Mazzucco
Alessandro Bazan abbinato a Camilla Baresani
Sergio Ceccotti abbinato a Fabiano Massimi
Barbara De Vivi abbinata a Andrea Molesini


Vota su Instagram! Vota su Facebook!

Alessandro Bazan, abbinato a Camilla Baresani

abbinato a Camilla Baresani

Alessandro Bazan


Alessandro Bazan (Palermo 1966) è pittore, disegnatore, docente di Pittura e Disegno anatomico presso l’Accademia di Palermo. Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero. Ha collaborato con i Quaderni de l’Ora e con il Corriere della sera in veste di disegnatore. Ha scelto la pittura come strumento per esprimere le tinte forti e le luci di Palermo, presa sempre come metafora dell’altro, e la varietà, da sempre multi etnica, dei caratteri umani di chi vive la città. Nel suo repertorio figurativo si trovano molti spunti legati ai linguaggi del cinema, della musica jazz, e alle cose umane in generale.

Guarda la gallery e vota con un "mi piace"
Barbara De Vivi, abbinata a Andrea Molesini

abbinata a Andrea Molesini

Barbara De Vivi


Barbara De Vivi (Venezia, 1992) si diploma all’Accademia di Belle Arti di Venezia nel 2018 dopo aver preso parte al progetto Erasmus+ studiando all’ Universidad Complutense di Madrid.

Nel 2017 vince uno studio d’artista presso la Fondazione Bevilacqua La Masa e il Premio Combat, nel 2018 prende parte ad una residenza presso Dolomiti Contemporanee (Borca di Cadore, progetto di Gianluca D'incà Levis) e vince il Premio Euromobil Under 30. Nei suoi dipinti De Vivi mette in relazione motivi iconografici tradizionali con ricordi personali e un immaginario legato all'estetica contemporanea, delineando racconti che, pur rifacendosi a un patrimonio culturale condiviso, si mantengono aperti e ambigui.

Guarda la gallery e vota con un "mi piace"
Elisa Anfuso, abbinata a Melania Mazzucco

abbinata a Melania Mazzucco

Elisa Anfuso


Elisa Anfuso, è una pittrice italiana che trascorre la sua vita da artista nel paese delle meraviglie, artista dallo straordinario tocco, dalla sensibilità profonda e dalla visione illuminata.

Laureata in pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Catania, sua città natale, dove attualmente vive e lavora, ha iniziato la sua ricerca in giovane età e dal 2005 sintetizza tutte le sue esperienze formative, in un linguaggio che unisce la leggerezza del segno dei pastelli alla pienezza della materia pittorica.

Nel 2010 è tra i vincitori del premio internazionale Arte Laguna, nel 2011 è tra i finalisti del Premio Arte Mondadori. Le sue opere sono presenti in numerosi cataloghi e collezioni pubbliche e private. Dal 2013 collabora con la Liquid Art System, dove ha conseguito, grazie al consenso del pubblico, l’attenzione e l’interesse di numerosi collezionisti nazionali e internazionali.

Guarda la gallery e vota con un "mi piace"
Mauro di Silvestre, abbinato a Michele Serra

abbinato a Michele Serra

Mauro di Silvestre


Nato nel 1968 a Roma, dove vive e lavora. Ha studiato pittura a Los Angeles e a Roma e ha vissuto a lungo a New York. Espone in gallerie e musei in Italia e all’estero, e di frequente le sue opere vengono scelte da importanti registi di teatro e di cinema per gli allestimenti di set e scenografie. La sua prima mostra personale è del 2007 presso la galleria di Sara Zanin z2o a Roma e nel testo in catalogo si legge: “Nell’opera di Di Silvestre l’arte diventa il procedimento di un dimenticare a memoria le circostanze della vita, per meglio conservarne il senso. La pittura diventa lo strumento che segnala la scomparsa della figura o dell’oggetto e nello stesso tempo la ricomparsa della loro memoria.” (A. Bonito Oliva).

Guarda la gallery e vota con un "mi piace"
Sergio Ceccotti, abbinato a Fabiano Massimi

abbinato a Fabiano Massimi

Sergio Ceccotti


Sergio Ceccotti, nato a Roma nel 1935, svolge la sua attività tra Roma e Parigi. Allievo di Oskar Kokoschka a Salisburgo nel 1956 e 1957 e dei corsi di disegno dell’Accademia di Francia a Roma dal 1956 al 1961.

A Parigi, dove ha tenuto dodici mostre personali, ha lavorato per 23 anni con la galleria Alain Blondel.

Opere pittoriche di Sergio Ceccotti sono conservate in varie raccolte pubbliche, tra cui i Musei Vaticani- Collezione d’Arte Religiosa Moderna , lo Staatliches Lindenau Museum di Altenburg , le gallerie comunali d’Arte Moderna di Bologna e di Arezzo, il Museo d’arte contemporanea Renato Guttuso di Bagheria ecc. Monografie di riferimento: Edward Lucie-Smith: Sergio Ceccotti, Lachenal & Ritter, Paris 2001 Cesare Biasini Selvaggi- Stefano Liberati: Sergio Ceccotti- catalogo generale dell’opera grafica, Unione europea esperti d’arte, Roma 2002. È incluso nell'Allgemeines Kunstlerlexikon,1997,vol17°, p.446 e nel dizionario Bénézit: edizione francese 1999, tomo III, p.397, edizione inglese 2006 ,vol.III, p.648.

Guarda la gallery e vota con un "mi piace"
La Biblioteca sul mare
Alassio centolibri: Un autore perl'Europa
Informazione